Davide Demari, classe 1978, debutta nel mondo dei rally nel 2002 al rally della Valdinievole. Nel 2003 e 2004 ancora delle esperienze sempre come pilota e sempre nel rally di casa. Il 2003 è anche l’anno del debutto come navigatore al rally del Ciocchetto a fianco di Andrea Simonetti su di una Renault Clio RS. Il 2004 vede Demari correre a fianco di Fabio Fabbri su Peugeot 106 (classe N1) al rally sprint del Monteregio, rally città di Pistoia e al rally degli Abeti. Sempre nel 2004 e poi successivamente nel 2005, Demari torna al fianco di Simonetti al rally sprint del Firenze e Prato, alcune gare di coppa Italia 6^ zona, campionato rally sprint e infine al trofeo Renault Attiko Rally tenutosi in Grecia. Il 2006 vede Demari sedersi sempre a fianco di Simonetti e sempre su Clio RS. Nel 2007 ci sarà solo qualche sporadica apparizioni, causa impegni di lavoro, a fianco di Ferdinando Salani su Peugeot 106 A5. Il 2008 vede riformarsi la coppia Simonetti/Demari al rally città di Massa su New Renault Clio R3C e successivamente al rally sprint Casciana Terme e al Rally città di Lucca. Nel Maggio 2009, dopo un periodo di riflessione, risale in auto a fianco di Fabio Pinelli al rally degli Abeti.

 

 


 

Fabio Menchini nato il 20 Luglio 1967, il suo debutto nel mondo dei rally risale al Rally Città di Lucca del 1988 a bordo di una storica Fiat Uno Gr. A, da li non si è più fermato arrivando a collezionare più di 200 gare sulle spalle, correndo con le più disparate auto e svariati piloti : a bordo della Lancia Delta Hf al Ciocco del ’93 navigando Pellegrini, dal ’93 al ’97 con Lucchesi collezionando molte soddisfazioni, nel 1997 l’incontro con Fabio Scarpellini che li vedrà compagni di mille avventure e di tantissime soddisfazioni vincendo più volte la classifica di classe, addirittura al Rally del Ciocco 1999 vincono la classe N3 a bordo della loro fida Renault Clio RS, in questi anni conosce il nostro Fabietto legando fra di loro una sincera e corretta amicizia sui campi di gara, nel ’99 vince anche la classifica riservata ai navigatori nel Campionato Regionale Toscano, ripetendosi nel 2000 e nel 2001, dove addirittura si piazza 5° assoluto al Rally degli Abeti. 1° di classe al Rally del Taro ( IRC 2002 ), seguito da uno stop forzato dell’attività agonistica fino al 2004 dove si ripresenta nel IRC sempre in coppia con Fabio Scalpellini e si piazzano a fine campionato al terzo posto di classe ( dovendo rinunciare a tenere il passo di Fabio Pinelli che nello stesso hanno quasi porta a casa il titolo nel IRC accontentandosi del secondo ). Sempre nel 2004 corre in coppia con Gavino Carta a bordo della Opel Astra OPC nel Trofeo Terra al Costa Smeralda ed al San Marino, nel 2005 disputa molte gare a livello regionale e non solo, corre pure con Walter Pierangioli al Rally del Gargano, e cosi via nel 2006 con Spagnoli nel Trofeo Peugeot conquistando il 2° posto finale di campionato, rallentando molto nel 2007 la sua presenza sui campi di gara, nel 2008 vince la classe a fianco di Della Nina al Rally Italiano del Ciocco, verso la fine dell’anno ritrova l’amico pilota rivale Fabietto e con lui disputa il Rally Internazionale delle Valli Cuneesi e il Rally Internazionale della Maremma, cogliendo con lui e con i suoi precedenti colleghi seduti sul sedile di destra la vittoria nel International Rally Cup 2008 nella classe R3c. Come avevamo anticipato molte ma veramente molte le auto ed i piloti con cui ha gareggiato, enorme il bagaglio di esperienza che porta con se, talmente enorme che per ovvi motivi di spazio non abbiamo potuto menzionare tutti e tutte le sue esperienze. Ahh!! Ci dimenticavamo ha pure provato a correre come pilota “ 4 gare a bordo della Opel Manta nel 1993 ”, ma forse complice la vettura non molto facile da guidare si è convinto a desistere e tornare a fare il navigatore dove era decisamente più competitivo !!!!!!!


 

Tiziano Profili, classe 1974, debutta come navigatore al Rally Città di Pistoia nel 1996, ad oggi conta al suo attivo più di 50 gare come navigatore e 5 come pilota, correndo con le più diverse vetture in diverse classi, dalla Lancia Delta HF con Gianluca Paperini, alla Renault 5 Gt Turbo di Giuseppe D'Agata, con il quale vinse nel 1998 l' OPEN TOSCANO RALLY in classe N5, fino alle più recenti Peugeot 306 e Renault Clio RS Light, cogliendo molte soddisfazioni personali; nel 2000 inizia saltuariamente a navigare Fabio Pinelli con la mitica Renault Clio Williams, trovando subito un affiatamento ed un feeling che lo porterà a cogliere molti piazzamenti di classe e di classifica assoluta, aumentando sempre di più la presenza al suo fianco, fino al 2004 dove in coppia con Fabio a bordo della Clio RS Light made in Stilauto Racing, coglie portando a casa il titolo di vicecampione di classe N3 2000 cc aspirati nell' INTERNATIONAL RALLY CAMPIONCHIP, nel 2005 mettendo a frutto l'esperienze maturate sul sedile di destra, si sposta su quello di sinistra e si mette a condurre purtroppo non riportando ad oggi per sfortuna nessun piazzamento, che non danno merito alle sue capacita di pilota, dovendosi accontentare solamente di qualche scretch di tutto rispetto, tale da inpensierire gli stessi piloti che fino ad oggi ha navigato.

 

 


 

Paolo Monti, classe 1976, debutta per la prima volta al Rally città di Lucca 1994, a fianco di Davide Tesi a bordo della Opel Corsa 1.3 SR gruppo A, continuando poi a macinare gare ed esperienza, fino al 1997 dove a bordo della Peugeot 106 in coppia con Tesi vince il trofeo Peugeot. Nel 1998 dopo aver provato anche l’esperienza di pilotaggio alla Lima Abetone a bordo di una Renault 5 GT Turbo; inizia a correre con Fabio Pinelli, ricordando ancora quel esordio al Rally del Cuoio, con la Renault Clio Williams della Pavone Rally Team; neanche era finita la prima prova della zona industriale che pensò subito: trovandosi in staccata sullo sterrato davanti ad una curva destra ma con il frontale della vettura precisamente all’opposto; “ sono montato con un pazzo !!!!!“. Da li ad oggi ha navigato Fabio in molte molte gare ed altrettante esperienze uniche, riportando ripetuti piazzamenti sia di classe che di classifica assoluta; correndo anche nel frattempo quando Fabio non era impegnato i competizioni, con altri piloti fra cui Tobia Cavallini con la Seat Ibiza Trofeo, macinando esperienze anche su terra, rincorrendo un record personale finalmente giunto con il 31° Rally della Maremma, raggiungendo le 100 gare disputate.

 

 



 

 

 

La normativa europea sulla privacy e la protezione dei dati personali, richiede che tu venga informato su come questo sito utilizza i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information